+39 0166 548423 hotel.tantane@gmail.com

Passeggiate con l'ausilio delle racchette da neve o a piedi

L’amore per la natura incontaminata ed il suo valore, per la sostenibilità e per l’uomo, è riuscito ad impedire il proliferare dei grandi impianti di risalita. Pertanto, specialmente d’inverno, con il suo silenzio e il suo paesaggio invernale incontaminato, La Magdeleine è una vera e propria oasi di pace e relax che si è votata completamente agli sport invernali dolci, come le ciaspolate, le passeggiate invernali e lo sci alpinismo.
Le tracce lasciate dalle ciaspole conducono ai vari alpeggi costruiti nell’epoca d’oro dell’agricoltura eroica o su sentieri escursionistici che si sviluppano in boschi di conifere innevati, risalenti ad ere passate, sempre accompagnati da scorci mozzafiato su Sua Maestà il Cervino e sulle Alpi.

Nell’ottica di preservare quanto sopra descritto sono stati tracciati 4 percorsi per racchette da neve, per tutte i gusti.

Per agevolare la fruizione, i sentieri sono stati tracciati con cartelli identificativi.

Inoltre abbiamo creato le tracce gpx di ogni giro in modo da poter essere certi di trovarsi sul percorso giusto. Per utilizzare le tracce vi chiediamo di scaricare l’applicazione gratuita Wikiloc cliccando QUI (per google play) e QUI (per app store)

– Tor des Alpages –

Tour alla scoperta delle strutture architettoniche che caratterizzano i prato-pascoli valdostani, denominate “Alpeggi” (alpeggio Lantaney – Romberod – Praz Durand). Rientrando vi è la possibilità di visitare il forno in Fraz. Artaz che viene utilizzato per cuocere il pane in autunno.

Durata: 2 ore circa

Lunghezza: 4km

Dislivello: 240D+

Partenza – Arrivo: Hotel Tantané

Per scaricare la traccia gpx navigabile cliccare QUI

Per scaricare la traccia kml cliccare QUI

Tor_des_Alpages
Segnaletica per Tor des Alpages

– Tor du Lac –

Il lago di Lod è un bacino di origine glaciale che ha dato il nome alla piccola frazione situata nelle vicinanze. Esso riveste un ruolo importante dal punto di vista naturalistico perché è la sede naturale di diverse specie botaniche. La più comune è la cannuccia di palude presente abbondantemente intorno alle sue rive. Costeggiando il lago si possono incontrare anche altre specie meno comuni, che sono purtroppo in via d’estinzione.

Il giro poi prosegue verso una frazione caratteristica denominata Herin. Le case di questo villaggio sono state tutte ricostruite e ristrutturare secondo i canoni alpini.

Durata: 2,30 ore circa

Lunghezza: 4,20km

Dislivello: 280D+

Partenza – Arrivo: Hotel Tantané

Per scaricare la traccia gpx navigabile cliccare QUI

Per scaricare la traccia kml navigabile cliccare QUI

Cartello Tor du Lac
Segnaletica Tor du Lac

– Tor di Brenves –

Il Tor di Brenves si sviluppa tutto in mezzo ad una meravigliosa foresta di conifere (bosco di Lantaney). E’ una passeggiata semplice ma molto suggestiva perché ci si ritrova immersi nel silenzio della natura.

Durata: 2 ore circa

Lunghezza: 5,20km

Dislivello: 240D+

Punto panoramico: Belvedere sul Cervino

Partenza – Arrivo: Hotel Tantané

Per scaricare la traccia gpx navigabile cliccare QUI

Per scaricare la traccia kml navigabile cliccare QUI

Tor_di_Brenves
Segnaletica per Tor di Brenves

– Tor Haut –

Il Tor Haut permette di visitare la magica conca dello Zerbion in completa simbiosi con la natura intorno. Uscendo dalla ripida salita del bosco, si ha subito un’ampia panoramica sui pascoli a 2000mt (loc. Chanchellier). Il giro prevede un rientro ad anello molto panoramico direttamente a picco su La Magdeleine.

Durata: 3 ore circa

Lunghezza: 5,60km

Dislivello: 460D+

Punto panoramico: Belvedere sul Col Portola e Zerbion

Partenza – Arrivo: Hotel Tantané

Per scaricare la traccia kml navigabile cliccare QUI

Tor Haut
Tor Haut